rotate-mobile
Cronaca Bari Vecchia / Corso Antonio De Tullio

Maxi sequestro al porto: scoperti medicinali nascosti e scarpe contraffatte

In due distinte operazioni i funzionari dell'Ufficio delle dogane ha sequestrato le calzature, prodotte in Bulgaria e marchiate come italiane, e le medicine nascoste in un pullman

Oltre 2mila paia di scarpe e quasi 200 confezioni di medicinali: è questo il risultato di due distinti sequestri effettuati al porto di Bari dai dirigenti dell'Ufficio delle dogane. Le calzature sono state scoperte all'interno di un camion bulgaro proveniente dalla Grecia. Nonostante fossero state prodotte in Bulgaria, riportavano la dicitura "made in Italy" e un marchio italiano. Il legale rappresentante della ditta a cui erano destinate le scarpe è stato denunciato.

Le attività di contrasto ai traffici illeciti hanno poi riguardato un pullman proveniente dall'Albania, dove era stato nascosto - tra i sedili - uno scatolone con 164 confezioni di anabolizzanti e 30 scatole del farmaco Cialis. In questo caso la denuncia è scattata nei confronti di un cittadino albanese che guidava il mezzo. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi sequestro al porto: scoperti medicinali nascosti e scarpe contraffatte

BariToday è in caricamento