Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Sequestro lampo del ragioniere di Berlusconi, barese la 'mente' della banda

Francesco Leone, ex pentito di mafia, noto per rapine a mano e sequestri di persona, sarebbe il presunto capo della banda che nell'ottobre scorso avrebbe sequestrato Giuseppe Spinelli

Il presunto capo della banda che nell'ottobre scorso avrebbe sequestrato il ragioniere di Silvio Berlusconi, Giuseppe Spinelli, è un ex pentito barese, Francesco Leone, noto per rapine a mano armata in uffici postali e istituti di credito della provincia di Bari. Negli atti del processo "Conte Ugolino" al clan Di Cosola, il 51enne Leone, diceva di essere affiliato a quell'associazione mafiosa fin dal 1983 e di aver guadagnato i gradi di "camorrista", "sgarrista" e infine "santista". Diceva di essere responsabile, per l'organizzazione criminale, del quartiere Carbonara di Bari. E' stato detenuto, dopo la condanna nel processo "La Rosa" alla Sacra Corona Unita salentina, dal 1981 al 1992, continuando a delinquere, come da lui stesso ammesso, durante i periodi di permessi-premio e di soggiorno obbligato. "Considerato negli ambienti delinquenziali come un 'infame' - si legge negli atti - non aveva più potuto partecipare ad alcuna organizzazione, ma aveva commesso autonomamente gravi fatti di rapina dopo le quali aveva deciso di pentirsi". Il 15 febbraio 1993 riuscì ad evadere dal carcere di Turi dove era detenuto per una rapina da 1 miliardo di lire alla Cassa di Risparmio di Puglia. Nel processo in cui è stato condannato a un anno di reclusione, con sentenza divenuta definitiva del 1994, Leone era accusato di quattro rapine in banca a mano armata in istituti di credito di Valenzano, Bari, Apricena e Bitritto, per oltre 1 miliardo e 500 milioni di lire complessivi, altre cinque rapine, sempre a mano armata, in altrettanti uffici postali di Noicattaro, Rutigliano, Loseto, Bitonto, Palagianello, Adelfia tra giugno e novembre 1981 con bottini per complessivi 37 milioni di lire.

(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestro lampo del ragioniere di Berlusconi, barese la 'mente' della banda

BariToday è in caricamento