Teli mare "senza indicazioni di provenienza" scoperti in un container: maxi sequestro al porto

Nel corso di controlli effettuati da Agenzia Dogane e Guardia di Finanza sono stati rinvenuti oltre 5400 pezzi in un container proveniente dall'Egitto

Oltre 5400 teli mare, senza indicazione di provenienza, sono stati sequestrati dai funzionari dell'Agenzia Dogane e Monopoli di Bari, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza nel porto del capoluogo pugliese. La merce è stata rinvenuta in un container proveniente dall'Egitto. I prodotti, dopo il sequestro, sono stati affidati in custodia giudiziale in attesa delle determinazioni della Camera di Commercio di Bari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Covid, Emiliano chiude tutte le scuole in Puglia: da venerdì 30 ottobre stop alla didattica in presenza

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • Da lunedì stop alla didattica in presenza per gli ultimi 3 anni delle superiori, Emiliano: "Rallentiamo i contagi covid"

  • "Servono misure severe ovunque in Italia": anche Emiliano segue la 'via De Luca' e non esclude il lockdown

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento