Cronaca

Slot machine e videopoker illegali scoperti in due sale gioco nel Barese: scatta il sequestro

In totale sono 7 gli apparecchi confiscati durante i controlli dei funzionari dell'Ufficio dei Monopoli per la Puglia, il Molise e la Basilicata di Bari. Uno dei due negozi è stato chiuso per 30 giorni

Apparecchi  in due esercizi commerciali nel Barese. A scoprire gli illeciti, come riportato dall'Agenzia Dire, sono stati i funzionari dell'Ufficio dei Monopoli per la Puglia, il Molise e la Basilicata di Bari, nell'ambito delle verifiche a contrasto del gioco illegale e del gioco minorile. In particolare, un una prima sala giochi è stata accertata la presenza di 5 apparecchi da intrattenimento che al momento dell'accesso erano accesi e funzionanti ma che improvvisamente, si spegnevano e al tentativo di riaccenderli collegandoli a un'altra presa di corrente, non andavano più in funzione. Attraverso ulteriori approfondimenti è stato rilevato che gli apparecchi, oltre a risultare privi degli obbligatori nulla osta e non conformi al Tulps, erano scollegati dalla rete telematica dell'Agenzia delle dogane e dei Monopoli non consentendo la contabilizzazione delle giocate al concessionario nazionale. Al titolare è stata contestata l'evasione dell'imposta pari a 1.314.000 euro e la sanzione amministrativa pecuniaria di 3.153.600 euro con sequestro amministrativo degli apparecchi per la successiva confisca e distruzione. In un secondo esercizio è stata riscontrata invece la presenza di 2 apparecchi da intrattenimento, accesi e funzionanti, che mostravano a video simboli riproducenti il gioco del poker in violazione delle norme vigenti. Gli apparecchi venivano sottoposti a sequestro amministrativo e all'esercente irrogata la sanzione amministrativa pecuniaria da 5.000 a 50.000 euro per ciascuna apparecchiatura oltreché disposta la chiusura dell'esercizio per trenta giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Slot machine e videopoker illegali scoperti in due sale gioco nel Barese: scatta il sequestro
BariToday è in caricamento