Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

"Atti sessuali con ragazzino rom" vicino allo stadio San Nicola: arrestati due anziani

I carabinieri hanno bloccato un 70enne e un 74enne accusati di aver adescato un 13enne. le indagini erano state avviate nello scorso mese di marzo

Due anziani incensurati di 70 e 74 anni, residenti nella provincia di Bari, sono stati arrestati dai Carabinieri poiché ritenuti responsabili di atti sessuali con un minore di 13 anni di etnia rom residente in un campo nomadi di Carbonara, nelle vicinanze dello Stadio San Nicola. Le indagini, coordinate dal pm Marcello Quercia, erano state avviate a marzo scorso, con l'obiettivo di debellare il fenomeno della prostituzione minorile attorno all'area dell'impianto sportivo. Il tredicenne è stato quindi collocato in un ambiente protetto e sicuro.

 

Nelle settimane precedenti vi erano stati diversi episodi documentati dalle Forze dell'Ordine: lo scorso 7 marzo era stato individuato un 67enne sorpreso in flagranza durante un incontro sessuale con un 16enne rom, nel parcheggio limitrofo allo stadio. Dodici giorni dopo, invece, l'inchiesta del programma 'Le Iene' con la registrazione, per alcuni giorni, di movimenti di adescatori e minorenni nella zona, raccogliendo anche alcune testimonianze di ragazzini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Atti sessuali con ragazzino rom" vicino allo stadio San Nicola: arrestati due anziani

BariToday è in caricamento