Cronaca Japigia / Strada Rurale Cannone

Sgomberato il campo rom di Japigia: "Baracche vuote e piene di rifiuti"

Le operazioni sono partite questa mattina intorno alle 6.30. Sul posto erano rimasti solo alcuni migranti all'interno di due auto. La bonifica spetterà ai proprietari del terreno

A sette giorni dall'annuncio, oggi il provvedimento è stato eseguito: intorno alle 6.30 sono partite le operazioni di sgombero del campo rom di strada Cannone, a Japigia. Un'azione necessaria, come aveva spiegato il comandante di Polizia municipale Nicola Marzulli, in seguito all'incendio sviluppatosi in zona, che aveva messo a rischio l'incolumità di occupanti e residenti circostanti. 

Quando agenti di polizia locale, polizia e i militari dei carabinieri sono entrati nel campo migranti hanno però trovato le 15 baracche vuote, riempite solo da rifiuti di ogni tipo. All'interno dell'insediamento erano rimaste solo otto persone, rimaste a dormire in due auto e fuggiti alla vista delle Forze dell'ordine. I migranti avevano infatti già avuto notizia in precedenza dello sgombero, da qui la scelta di abbandonare anticipatamente il campo. In mattinata le ruspe si sono già attivate per distruggere le costruzioni rimaste e rimuovere parte dei rifiuti. Le operazioni di bonifica dovranno essere sostenute in toto dai proprietari del terreno. 

20-07-17 stamattina esecuzione ordinanza su campo di Torre Carnosa 2-2

"Bisognerà poi - commenta Marzulli - trovare un sistema di protezione per evitare che il suolo venga nuovamente invaso da abusivi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgomberato il campo rom di Japigia: "Baracche vuote e piene di rifiuti"

BariToday è in caricamento