Blitz di Polizia e Municipale sul lungomare Alfredo Giovine: sgomberato un immobile occupato abusivamente

L'intervento nella mattinata di ieri. All'interno vivevano alcuni migranti, principalmente di etnia rom. Uno di loro aveva anche un decreto di espulsione

E' stato sgomberato in mattinata l'immobile sul lungomare Alfredo Giovine occupato abusivamente da più di un anno. Nella mattinata di ieri gli agenti della Polizia Locale sono intervenuti al civico 21/A in Contrada Carnosa insieme agli equipaggi della Polizia di Stato e gli operatori del Pronto intervento sociale di Bari. Al suo interno erano alloggiati alcuni migranti, principalmente di etnia rom.

Cinque uomini e una donna sono stati denunciati per occupazione abusiva di aree ed edifici privati. Durante i controlli di tutti i soggetti attraverso SDI (sistema di identificazione) e Ufficio Immigrazione è emerso, a carico di uno degli occupanti abusivi di nazionalità tunisina, un decreto di espulsione. Non sono stati invece trovati bambini all'interno dell'immobile. La struttura sgomberata è stata poi restituita ai proprietari, che ne avevano denunciato l'occupazione abusiva.

WhatsApp Image 2018-09-11 at 09.35.32-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento