Cronaca Libertà / Via Nazariantz Hrand

E' il giorno dello sgombero al Palagiustizia, ma il personale continua a lavorare

L'annuncio del sottosegretario alla Giustizia ha di fatto annullato l'ordinanza di proroga del sindaco Decaro. Eppure nessuno ha ancora abbandonato il palazzo di via Nazariantz, dichiarato inagibile

L'annuncio era arrivato ieri, prima in un'intervista al sottosegretario alla Giustizia Ferraresi, a cui è seguita la conferma della senatrice pentastellata Piarulli: oggi parte lo sgombero del Palagiustizia di via Nazariantz. Partito solo sulla carta, però, almeno a giudicare da quanto accade all'interno dell'immobile dichiarato inagibile. Il personale amministrativo è infatti al lavoro come sempre, come se pensasse che la proroga disposta dal sindaco Decaro sia ancora valida.

Prosegue intanto il trasferimento degli archivi nelle due sedi deposte a ospitare pm, gip e il Tribunale penale: una in via Brigata e l'altra a Modugno, che però non sono sufficienti a ospitare tutti, come rimarcato anche ieri da avvocati e magistrati durante l'incontro nella sede dell'Ordine degli avvocati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' il giorno dello sgombero al Palagiustizia, ma il personale continua a lavorare

BariToday è in caricamento