Polizia e vigili del fuoco in sciopero, i sindacati incontrano il prefetto Nunziante

Alta anche nelle province di Bari e Bat l'adesione alla mobilitazione proclamata dai sindacati Sap (polizia), Sappe (polizia penitenziaria), Sapaf (corpo forestale) e Conapo (vigili del fuoco), riuniti nella Consulta sicurezza, per protestare contro il blocco degli stipendi. In mattinata l'incontro con Nunziante per rappresentare i problemi del comparto

I sindacati autonomi del comparto sicurezza e soccorso pubblico a colloquio con il prefetto di Bari Antonio Nunziante dopo la mobilitazione dei lavoratori del settore che, tra ieri e oggi, ha visto un'alta adesione anche nelle province di Bari e Bat.

L'astensione dal lavoro della Consulta Sicurezza - che riunisce i sindacati Sap (polizia), Sappe (polizia penitenziaria), Sapaf (corpo forestale) e Conapo (vigili del fuoco) - è stata convocata a livello nazionale per protestare contro il governo e il blocco degli stipendi.

In tutta Italia, migliaia e migliaia di poliziotti, penitenziari, forestali e vigili del fuoco che si sono astenuti dal lavoro per 2 o 3 ore, altrettanti operatori si sono assentati dal servizio per donare il sangue, per una percentuale pari, secondo i sindacati, al 60 per cento del personale.

Nel corso dell'incontro con il Prefetto, spiega una nota del Sap, "i rappresentanti della Consulta hanno sottolineato lo stato di malessere in cui versa il personale in servizio presso le Forze di Polizia e i Vigili del Fuoco, che da anni subiscono gli effetti di un blocco salariale che non solo ha congelato il rinnovo dei contratti ma di fatto ha impedito a decine di migliaia di poliziotti e vigili del fuoco di percepire una parte del proprio stipendio".

"La massiccia adesione alla protesta della Consulta - prosegue la nota - ha dimostrato che la stragrande maggioranza del personale del Comparto Sicurezza (Vigili del Fuoco compresi) condivide la diffidenza e la perplessità rispetto alle vaghe promesse del Governo che non ha fornito indicazioni credibili in ordine alle risorse che intende reperire per evitare di prorogare il blocco salariale che dovrebbe scadere il prossimo 31 dicembre".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento