Cronaca

Sicurezza nelle scuole, la Cgil: "Sempre meno personale, colpa dei tagli"

Il sindacato dopo gli episodi di violenza al Santarella: "Spesso estranei entrano ed escono come vogliono, a causa di pochi bidelli e collaboratori, spesso costretti a gestire da soli un intero piano". E l'Unione degli Studenti attacca le misure adottate dall'istituto: "La scuola non è un carcere"

L'Ipsia Santarella, teatro, la scorsa settimana, di 3 episodi di violenza

Esiste un problema sicurezza nelle scuole baresi? Gli atti di violenza della scorsa settimana all'Ipsia 'Santarella' hanno portato l'istituto a chiedere sostegno alle Forze dell'Ordine, con pattugliamenti nelle ore di entrata e uscita, e identificazione per i nuovi ragazzi del primo anno.

La misura è stata presa per regolamentare gli accessi a scuola e, proprio questo, sembra essere un problema più diffuso di quanto si possa pensare: “In molte scuole – spiega Claudio Menga, della Flc Cgil Scuola Bari – la sicurezza è a rischio perché mancano bidelli e collaboratori. Spesso, c'è solo una persona a controllare gli ingressi o un intera ala dell'edificio scolastico. Questo è un problema che accomuna tantissimi istituti ed è dovuto anche al taglio del 16% del personale, provocato in particolare dalla riforma Gelmini. Di questo passo, molte scuole di periferia saranno costrette a chiudere, con prevedibili conseguenze sul piano sociale”.

Dello stesso avviso anche i ragazzi del coordinamento UdS di Bari, che però, sottolineano anche gli aspetti negativi delle decisioni prese al 'Santarella': “Non bisogna far sentire gli studenti come fossero in un carcere – afferma Arianna Petrosino -. Le scuole devono tornare a essere luoghi belli dove vivere iniziative e progetti, possibilmente anche senza i 'contributi volontari' che gravano su famiglie e ragazzi”.

La questione sicurezza, però, riguarda anche lo stato delle strutture: “Esistono situazioni difficili in città – rivela Menga – , con alcuni istituti non agibili, ma, frequentemente, le scuole cercano di risolvere tutti i problemi da soli”. E intanto, spesso, questi restano irrisolti, per anni.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza nelle scuole, la Cgil: "Sempre meno personale, colpa dei tagli"

BariToday è in caricamento