menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigilanza davanti alle scuole, tornano i volontari: in campo anche il Redentore

Aggiudicato in via provvisoria il bando per le attività di assistenza civica presso gli istituti cittadini. Tra gli aggiudicatari anche gli ex carabinieri e i volontari della Protezione civile

Tornano i presìdi dei volontari per la vigilanza davanti alle scuole. L'avviso per la realizzazione attività di assistenza civica, da svolgere per otto mesi presso istituti cittadini ritenuti "rientranti in aree ritenute a rischio", è stato aggiudicato in via provvisoria.

"Vigilanza contro spaccio e bullismo"

L’attività, che prevede un presidio all’ingresso e all’uscita da scuola per il monitoraggio del traffico e la sicurezza degli studenti, non contempla - spiegano dal Comune - "interventi impositivi e repressivi ma viene intesa come azione di supporto utile anche a garantire la prevenzione di ogni forma di coinvolgimento degli alunni in fatti di rilevanza penale e/o in atti di vandalismo e bullismo, nonché a prevenire attività di spaccio di sostanze stupefacenti ed eventuali reati di pedofilia".

In campo ex carabinieri, Protezione civile e Redentore

L’attività di vigilanza, finanziata con 70mila euro del bilancio comunale, riguarda cinque lotti, i cui aggiudicatari provvisori sono l’Associazione Nazionale Carabinieri (per i lotti delle zone San Paolo, Japigia-Torre a Mare e Carbonara), il Nucleo Volontariato e Protezione civile Bari (per Catino-Palese-Santo-Spirito) e il Redentore Salesiani Bari (per la zona Murat - Libertà - San Girolamo).

"Risposta concreta alle richieste di famiglie e scuole"

“Attendiamo ora l’esito delle verifiche per l’aggiudicazione definitiva del servizio - commenta l’assessora Paola Romano - ma possiamo senz’altro dire che la partecipazione a questo avviso è la riprova della vitalità di un tessuto associativo impegnato quotidianamente a tutela della sicurezza e del benessere dei cittadini. A partire, speriamo, dal mese di marzo, le realtà aggiudicatarie realizzeranno attività di sicurezza partecipata presso le scuole pubbliche che presentano contesti particolarmente delicati: una risposta concreta alle richieste sia delle famiglie sia dei dirigenti scolastici. Si tratta di un presidio che se da un lato mira a garantire la sicurezza degli studenti in entrata e in uscita dalle scuole dall’altro rappresenta un deterrente per le dinamiche legate a episodi di bullismo o di spaccio di sostanze stupefacenti. Le scuole non comprese nei lotti, che presentano problematiche di gestione del traffico o chiusura momentanea delle strade, continueranno ad essere presidiate dai nostri agenti della Polizia locale, che ringrazio per il lavoro prezioso svolto ogni giorno”.

Le scuole interessate dal progetto

Lotto 1: Zona San Paolo (Scuola secondaria di I^ grado “Ungaretti” - I.C. “Don L.Milani-Azzarita/De Filippo/Ungaretti”;  Scuola secondaria di I^ grado “Lombardi” - I.C. “B.Grimaldi/Lombardi”. Importo contributo: € 10.769,23). Lotto 2: Zona Catino - Palese - S. Spirito (Scuola primaria “Falcone” - I.C. . “Aristide Gabelli”; Scuola secondaria di I^ grado “Fraccacreta”; Scuola secondaria di I^ grado ”Aldo Moro” - I.C. ”Aristide Gabelli” . Importo contributo: € 16.153,85). Lotto 3: Zona Murat - Libertà - San Girolamo (Scuola secondaria di I^ grado “Pascoli” - I.C. “Garibaldi”; Scuola secondaria di I^ grado ”C.Levi” - I.C. “Collodi-C.Levi”; Scuola secondaria di 1^ grado ”Duse” - I.C. “Duse”. Importo contributo: € 16.153,85). Lotto 4: Zona Japigia - Torre a Mare (Scuola secondaria di I^ grado “D’Aosta”; Scuola secondaria di I^ grado “G.Verga” - I.C. “Japigia 1°-Verga”; Scuola secondaria di I^ grado “Rita Montalcini” - I.C. ”Japigia 2° -Torre a Mare”. Importo contributo: € 16.153,85). Lotto 5: Zona Carbonara (Scuola secondaria di I^ grado “De Marinis” - I.C. “G.Paolo II°-De Marinis”; Scuola secondaria di I^ grado “Manzoni” - I.C. “Ceglie-Manzoni-Lucarelli”. Importo contributo: € 10.769,22).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento