Cronaca Libertà / Via Nazariantz Hrand

Pass per l'ingresso in Tribunale, al via il nuovo sistema di controlli

Siglato anche un accordo tra Comune e Associazione Nazionale Carabinieri per lo svolgimento del servizio di vigilanza presso la Procura da parte di tre militari in congedo

Pass di colori diversi per accedere alle aule e agli uffici del Tribunale di via Nazariantz e un accordo tra Comune e Nucleo di Volontariato e Protezione Civile dell'associazione nazionale carabinieri per rafforzare la sorveglianza.

Nelle prime ore della giornata all'ingresso si sono formate delle code, a cause delle operazioni di controllo dei documenti di identità e di assegnazione dei pass, che saranno blu per imputati, testimoni e consulenti, rossi per gli avvocati, gialli per i giornalisti, verdi per gli appuntamenti con magistrati e segreterie, bianchi per i fornitori, azzurri per le forze dell'ordine e arancioni per il deposito di atti e denunce.

Inoltre questa mattina a Palazzo di Città il sindaco Antonio Decaro e il presidente del Nucleo di Volontariato e Protezione Civile ANC Giacinto Sciacovelli, hanno siglato un protocollo d’intesa tra Comune e Associazione Nazionale Carabinieri per lo svolgimento del servizio di vigilanza visiva e non armata presso la sede della Procura di via Nazariantz. Tre i carabinieri in congedo che andranno a supportare la sorveglianza: gli oneri assicurativi dei volontari impegnati nel progetto saranno a carico dell’Ordine degli Avvocati, mentre l’Amministrazione comunale provvederà al rimborso delle spese per gli spostamenti, per chiamate di servizio e per l’acquisto o il rinnovo di vestiario identificativo del personale impegnato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pass per l'ingresso in Tribunale, al via il nuovo sistema di controlli

BariToday è in caricamento