Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Simulano furto di un camion, denunciati padre e figlio

A marzo avevano denunciato ai carabinieri di Fano, nelle Marche, il furto di un camion carico di pneumatici. Ma si trattava solo di una messinscena architettata per incassare il risarcimento dell'assicurazione. Scoperti, sono stati denunciati per truffa

Un piano semplice, ma studiato nei minimi dettagli: una finta bolla di accompagnamento per simulare la consegna di un carico di pneumatici ad una ditta marchigiana. Poi la denuncia ai carabinieri di Fano (provincia di Pesaro Urbino) per il furto del camion e del suo fantomatico carico avvenuto in un parcheggio sulla statale 16. Il tutto con un solo obiettivo: incassare il risarcimento dell'assicurazione per ripianare i debiti dell'azienda della famiglia.

La truffa però è stata scoperta dai carabinieri, e i due reponsabili, un commerciante e un autotrasportatore della provincia di Bari, padre e figlio, di 64 e 28 anni, sono stati denunciati, e rischiano ora una condanna fino a cinque anni di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simulano furto di un camion, denunciati padre e figlio

BariToday è in caricamento