Cronaca

Bruciano l'alloro della fontana monumentale durante la festa per l'Europeo, il sindaco ripulisce: "Questa è casa nostra"

L'episodio a Mola di Bari nella serata di domenica: Giuseppe Colonna ha postato una foto sui suoi social, ricordando ai concittadini che "Mola di Bari è la nostra casa. Dobbiamo tutti averne cura"

"Mola di Bari è la nostra casa. Dobbiamo tutti averne cura": usa i social per lanciare l'appello contro i vandali, il sindaco di Mola di Bari, Giuseppe Colonna. E in foto si mostra intento a ripulire la cenere rimasta sul muretto della fontana monumentale del comune barese: ignoti durante i festeggiamenti per l'Italia campione d'Europa avevano infatti dato fuoco all'alloro appeso in quel punto. "C’è chi, alla vista del danno, non ha perso occasione per accusarmi di noncuranza e trascuratezza dei nostri beni - scrive il primo cittadino - Ma si sa, la colpa è sempre del sindaco. E allora in questa occasione, pur contando su splendidi collaboratori sempre pronti ad intervenire, ho preferito non farlo e rimboccarmi personalmente le maniche, per dare il buon esempio attraverso una semplicissima azione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruciano l'alloro della fontana monumentale durante la festa per l'Europeo, il sindaco ripulisce: "Questa è casa nostra"

BariToday è in caricamento