Le mani dei clan su videopoker e slot machine: i nomi degli arrestati

Il blitz della Guardia di Finanza: i clan si sarebbero spartiti gli affari nelle rispettive zone di influenza, imponendo ai gestori di bar e sale giochi l'installazione di apparecchiature di un imprenditore colluso

Sono in tutto 36 (27 in carcere, nove ai domiciliari), le persone arrestate nell'ambito dell'operazione 'Gaming Machine' della Guardia di Finanza di Bari: secondo quanto emerso dall'indagine coordinata dalla Dda di Bari, i clan si sarebbero accordati per spartirsi le zone in cui imponevano agli esercenti il noleggio e l'installazione di slot di un solo imprenditore, Baldassarre D'Ambrogio detto Dario, nipote di Nicola D'Ambrogio, ritenuto elemento di spicco del clan Strisciuglio. Così i gruppi criminali avrebbero ottenuto una 'percentuale' su ogni apparecchio installato,o una somma fissa a seconda degli accordi. I reati contestati a vario sono di: illecita concorrenza con minaccia o violenza, estorsione, usura, riciclaggio, con l'aggravante del metodo mafioso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I nomi degli arrestati

Anemolo Vincenzo, classe 1965
Belviso Francesco, classe 1958
Brancacci Ruggero, classe 1970
Cacucciolo Tommaso, classe 1982
Caldarola Lorenzo, classe 1973
Cantalice Giuseppe, classe 1965 (ai domiciliari)
Cantalice Maria, classe 1967 (ai domiciliari)
Cantalice Nicola, classe 1989
Capodiferro Domenico, classe 1962
Capodiferro Gaetano, classe 1983
Caporizzi Donato, classe 1955 (ai domiciliari)
Capriati Giuseppe, classe 1984
Catacchio Oronzo, classe 1976
Catacchio Vito Antonio, classe 1984
D'ambrogio Baldassarre, classe 1981
D'Ambrogio Cosimo, classe 1959
D'Ambrogio Nicola, classe 1961
De Antonis Antonio, classe 1962
De Feudis Vito, classe 1961 (ai domiciliari)
Di Cosola Vito, classe 1964 (ai domiciliari)
Larizzi Ignazio, classe 1962
Latrofa Fabrizio, classe 1991
Lorusso Leonardo, classe 1989
Mazzei Michele, classe 1950 (ai domiciliari)
Minafra Rocco, classe 1979
Padolecchia Nicola, classe 1964
Pontrelli Antonella, classe 1985 (ai domiciliari)
Quarta Giuseppe, classe 1978
Quarto Francesco, classe 1976
Querini Donato, classe 1977
Raggi Vito, classe 1979
Ranieri Giuseppe, classe 1986
Romita Gianluca Saverio, classe 1975
Strambelli Nicola, classe 1974 (ai domiciliari)
Valentino Vito, classe 1985
Valerio Marco, classe 1997
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

  • Incendio a Valenzano: fiamme nelle vicinanze delle palazzine, avvertite anche delle esplosioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento