menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Slot machine 'truccate' per evadere il fisco: sequestrate 82 macchinette

Operazione della Guardia di Finanza: accertati proventi illeciti per 28 milioni di euro in cinque anni. Sette titolari di esercizi commerciali denunciati

Dotate di particolari software, consentivano di eludere le comunicazioni all’Amministrazione dei Monopoli dei dati relativi alle giocate, consentendo all’esercente di incassare 'in nero' i relativi importi. 82 in tutto le slot machine 'truccate' sequestrate dalla Guardia di Finanza nell'ambito di due diverse operazioni sul contrasto al gioco illegale. 

 

Gli apparecchi erano collocati in diversi locali, e sette soggetti, titolari delle relative attività, sono stati deferiti alla locale Autorità Giudiziaria.

I successivi approfondimenti investigativi di natura fiscale svolti dalle Fiamme Gialle, hanno permesso di quantificare le giocate effettuate nell’ultimo quinquennio, ricostruendo un volume di proventi illeciti pari ad oltre 28 milioni di euro segnalati all’Agenzia delle Entrate per il recupero a tassazione.

La normativa vigente - spiega la Finanza - prevede, inoltre, che si applichi un “prelievo erariale unico” sulle somme giocate, dovuto dal concessionario autorizzato dall'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato (AAMS) alla tenuta degli apparecchi da gioco e che, all’esito dell’attività, è stato determinato in 3 milioni di euro.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento