Cronaca Ruvo di Puglia

Sorpresi a smontare un'auto rubata, tentano di far perdere le loro tracce: preso 20enne, denunciato il fratello

Il primo è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, riciclaggio e possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli. Denunciato per gli stessi reati il fratello 31enne. Ricercato un terzo complice

I Carabinieri hanno sorpreso tre persone, nelle campagne di Ruvo di Puglia, a smontare un'auto rubata pochi giorni prima: in manette è finito un 20enne originario di Corato. Denunciato suo fratello 31enne. Alla vista dei militari, entrambi, assieme a un complice non ancora identificato, sono riusciti momentaneamente a far perdere le loro tracce.

Successivi controlli, però, hanno permesso di rintracciare l'autovettura con i due fratelli a bordo. Il primo è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, riciclaggio e possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli. Denunciato per gli stessi reati il fratello 31enne. Ricerche in corso per identificare il complice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi a smontare un'auto rubata, tentano di far perdere le loro tracce: preso 20enne, denunciato il fratello

BariToday è in caricamento