menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Smontava auto rubate in un capannone in campagna, arrestato 67enne

L'episodio è avvenuto vicino Terlizzi. All'interno del deposito sono state ritrovate cinque vetture rubate, di cui due già parzialmente smontate

Aveva creato all'interno di un capannone una vera autofficina, dove smontava pezzi di veicoli rubati. È finito così in manette un 67enne di Terlizzi, scoperto dai carabinieri mentre armeggiava con le auto nella struttura in Contrada Difesa Scalera, nel pieno della campagna terlizzese.

Dopo aver eseguito un blitz all'interno del deposito e bloccato l'uomo, i militari avevano trovato tre autovetture, di media cilindrata, in perfette condizioni, rubate qualche giorno prima a Ruvo di Puglia e Molfetta e due Fiat Grande Punto, parzialmente smontate e rubate qualche mese prima. In seguito ad un controllo nel deposito sono stati sequestrati anche numerose centraline elettroniche - utilizzate per accendere auto di diverse marche -, pezzi di carrozzeria e tappezzeria di provenienza sconosciuta, trapani, cesoie, carrelli elevatori oltre a numerosi attrezzi da lavoro. I militari hanno anche trovato un jammer a 12 antenne nascosto,  utilizzato per impedire le comunicazioni radio delle Forze di Polizia.

 Tutti i veicoli, che sono stati sequestrati e verranno sottoposti a rilievi dattiloscopici da parte dei militari della Compagnia di Molfetta, perché potrebbero essere stati usati in precedenza per compiere altri reati. Il 67enne è stato invece portato nel carcere di Trani e dovrà rispondere del reato di riciclaggio di mezzi rubati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento