menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Soldi per una candidatura", a processo il sindaco di Valenzano

Il primo cittadino, Antonio Lomoro, è accusato di aver chiesto all'ex vicesindaco Francesca Ferri la somma di mille euro al mese in cambio della possibilità di candidarsi alle elezioni regionali del maggio 2015

E' fissata per il prossimo 23 maggio la prima udienza del processo con rito abbreviato che vede imputato il sindaco di Valenzano, Antonio Lomoro. 

Il primo cittadino è accusato, in concorso con un consigliere comunale, di aver chiesto all'ex vicesindaco Francesca Ferri (che si rifiutò e che nel processo si è costituita parte civile) la somma di mille euro al mese, in cambio della possibilità di candidarsi alle elezioni regionali pugliesi del 2015 senza incorrere nella sfiducia della giunta comunale.

Il processo sarà celebrato dinanzi al gup del Tribunale di Bari Giovanni Anglana. Il coimputato, Agostino Partipilo, è stato rinviato a giudizio dinanzi alla prima sezione collegiale (prima udienza il 4 maggio).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento