Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Zalone sbanca il botteghino, record di incassi per "Sole a catinelle"

Nei primi quattro giorni di programmazione il film guadagna più di 18 milioni di euro, battendo il primato stabilito dallo stesso Zalone nel gennaio 2011 con "Che bella giornata"

18,6 milioni di euro nei primi quattro giorni di programmazione: dopo il record di copie distribuite nei cinema italiani, è già record  di incassi per "Sole a catinelle", terzo film di Checco Zalone, diretto da Gennaro Nunziante. Un risultato, quello fatto registrare dal nuovo film del comico barese, che supera il primato che lo stesso Zalone aveva segnato nel 2011, con "Che bella giornata", che aveva totalizzato circa 16 milioni 300mila euro nei primi quattro giorni di uscita.

Un successo forse atteso, ma che va anche oltre le aspettative, come sottolinea lo stesso produttore Pietro Valsecchi: "Un risultato incredibile, che va oltre le mie più rosee aspettative; in soli quattro giorni abbiamo già vinto il Biglietto d'oro e abbiamo scalato la vetta degli incassi stagionali. Devo ringraziare oltre naturalmente a Checco Zalone e Gennaro Nunziante, tutto il cast artistico e tecnico, la struttura produttiva Taodue, la distribuzione operata da Medusa che ci hanno aiutato a conseguire questo risultato storico e sono felice per gli esercenti che possono prendere fiato in questo momento di grave crisi. Grazie a tutti e continuiamo a credere nel cinema italiano, ha concluso, che mai come ora ha bisogno di entusiasmo ed energia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zalone sbanca il botteghino, record di incassi per "Sole a catinelle"

BariToday è in caricamento