Cronaca Stanic / Via Giovanni Nickmann

Sorpresi a rubare nel capannone di un'azienda sotto sequestro: due in manette

Un 63enne e un 20enne bloccati dalla polizia nella struttura alla zona industriale, mentre smontavano alcune pompe idrauliche

Sono stati sorpresi dalla polizia mentre all'interno di un opificio sotto sequestro erano intenti a smontare pompe idrauliche. In due  - un barese di 63 anni ed un bitontino di 20 anni - sono finiti in manette con l'accusa di tentato furto aggravato in concorso.

I poliziotti della Squadra Volante, unitamente ad un equipaggio del Commissariato di P.S. San Paolo, a seguito di una segnalazione giunta al 113, sono intervenuti presso la sede dell'azienda in Via Nickmann, sorprendendo i due ladri in un capannone.

Dopo le formalità di rito, entrambi sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi a rubare nel capannone di un'azienda sotto sequestro: due in manette

BariToday è in caricamento