menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorvegliato speciale, ma non rispettava gli obblighi: arrestato

Il 25enne Davide Monti, ritenuto vicino a personaggi del clan Capriati, arrestato dalla polizia: più volte era stato sorpreso alla guida di una moto di grossa cilindrata e si era sottratto ai controlli, in altri casi non si era fatto trovare in casa di notte, come previsto dalla misura cui era sottoposto

Sottoposto alla sorveglianza speciale, ha più volte violato gli obblighi, scorrazzando a bordo di una moto senza patente e sottraendosi ai controlli della polizia, allontanandosi dalla sua abitazione durante la notte, o presentandosi in ritardo in Questura per l'obbligo di firma.

Dopo una serie di violazioni accertare dalla polizia, per il 25enne barese Davide Monti, ritenuto dagli investigatori vicino a personaggi del clan Capriati di Bari vecchia, sono scattati gli arresti domiciliari.

Da minore, nel marzo del 2006 - spiega una nota della polizia - è stato indagato per porto e detenzione di armi da fuoco e di tentato omicidio ai danni di un pregiudicato nel quartiere Libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento