Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Spaccio di eroina nel nord barese, sgominata banda a Ruvo: sette arresti

In manette cinque uomini e due donne. Altre cinque persone sono state denunciate per favoreggiamento. Le indagini hanno rivelato l'esistenza di una vera e propria rete familiare per la distribuzione della droga

Blitz antidroga dei carabinieri questa mattina a Ruvo. Su disposizione della Procura di Trani i militari hanno arrestato sette persone, ritenute affiliate ad un gruppo criminale dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti in tutto il nord barese. Cinque uomini sono finiti in carcere e due donne ai domiciliari.

GLI ARRESTATI - Il provvedimento detentivo in carcere è a carico dei ruvesi F.C., di 32 anni, D.G., di 44, e F.R., di 46, di C.G., di 32, di Corato, e di A.L., di 26, di Palo del Colle. Le donne ai domiciliari, entrambe di Ruvo, hanno 31 e 29 anni. Tutti rispondono di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Altre cinque persone sono state denunciate per favoreggiamento. Le indagini dei carabinieri, avviate nella scorsa primavera, hanno evidenziato l'esistenza di una vera e propria rete, familiare, di cui i ruvesi si avvalevano per fare fronte alla distribuzione dello stupefacente, in modo da non destare sospetti nelle forze dell'ordine. L'operazione, chiamata 'Gimme five', prende il nome dal gergo utilizzato dai presunti spacciatori quando parlavano delle dosi da preparare e consegnare. La dose, infatti, era indicata con la parola 'mano'.

La banda, specializzata in particolar modo nello spaccio di eroina, aveva assunto il controllo dell'attività illecita su tutto il territorio del nord barese, diventando punto di riferimento anche per i tossicodipendenti provenienti da altri Comuni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di eroina nel nord barese, sgominata banda a Ruvo: sette arresti

BariToday è in caricamento