Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Murat / Via Principe Amedeo

Via Principe Amedeo: arrestati in un centro scommesse per spaccio

Due pregiudicati baresi, di 25 e 27 anni, sono stati trovati in possesso di diverse dosi di hashish, denaro, lame,e bilancini di precisione. In manette anche il titolare

Due arresti  e il sequestro di diverse dosi di hashish, denaro, lame e bilancini di precisione è il risultato di un controllo effettuato ieri pomeriggio, nei pressi di un centro scommesse in via Principe Amedeo. Due baresi, di 25 e 27 anni, entrambi con precedenti di polizia, rispondono adesso di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

Gli agenti, durante un giro di perlustrazione hanno notato uno dei due , che alla vista delle volanti si disfaceva  di qualcosa, lasciandola cadere a terra e utilizzando una grata di ferro per buttarla giù in un locale interrato. Il venticinquenne, è stato immediatamente bloccato e dopo essere stato identificato, sottoposto  a perquisizione personale. E’ stato trovato in possesso di 115 euro, suddivise in banconote di vario taglio e distribuite nella tasca del giubbotto e nel portafoglio.

Subito dopo, è stato interrogato il proprietario del centro scommesse, l’altro giovane barese finito in manette. Il 27enne dopo aver risposto alle domande della Polizia ha consegnato le chiavi del locale sottostante alla grata esterna. Si tratta di un magazzino seminterrato in uso con contratto di locazione insieme al locale del centro scommesse. Dopo la perquisizione con l’ausilio di unità cinofile, i militari hanno scovato sette stecche di hashish, per un peso complessivo di gr. 12,80; un involucro di forma ovale di sostanza del tipo hashish, chiusa in cellophane trasparente, del peso complessivo di gr. 10,4, due stecche di hashish del peso complessivo di gr. 3,22, identiche in forma e taglio a quelle rinvenute sotto la grata e di cui chiaramente si era disfatto poco prima il venticinquenne, nonché un taglierino e tre lame su cui erano presenti evidenti tracce della sostanza del tipo rinvenuto ed il coperchio di un bilancino elettronico di precisione. La perquisizione è continuata anche al centro scommesse ed anche in questo caso dava esito positivo, in quanto su un bancone posto in fondo al locale, all’interno di una tazza da caffè, c’erano gr. 2,80 mentre nel cassetto dello stesso  bancone si rinveniva un bilancino elettronico, perfettamente funzionante. Dopo le regolari procedure d’arresto i due sono stati sottoposti ai domiciliari

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Principe Amedeo: arrestati in un centro scommesse per spaccio

BariToday è in caricamento