rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Turi

Ai domiciliari ma continua a spacciare, sorpreso mentre cede la droga a un 'cliente'

E' accaduto a Turi: il 33enne è stato trovato in possesso di hashish e della somma di 300 euro, ritenuta provento dell'attività illecita

Era agli arresti domiciliari, ma continuava a spacciare. L'uomo, un 33enne di Turi, è stato sorpreso dai carabinieri mentre cedeva una dose di sostanza stupefacente a un 'cliente'.  

La successiva perquisizione effettuata presso l’abitazione di residenza ha consentito di rinvenire 1.5 grammi della sostanza stupefacente del tipo hashish destinata allo spaccio e una somma di danaro pari a 300 euro, ritenuta provento dell’attività illecita.

Al termine delle formalità di rito, il 33enne è stato arrestato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria del capoluogo, nuovamente associato presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari. Mentre lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e, nei prossimi giorni, verrà analizzato dal laboratorio sostanze stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Bari.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari ma continua a spacciare, sorpreso mentre cede la droga a un 'cliente'

BariToday è in caricamento