menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio di droga vicino all'Ateneo, in manette due giovani pusher

Si tratta del 21enne Andrea Tanzi di Madonnella e del 25enne senegalese Ebrahima Drammeh di Bisceglie. Le vendite si sarebbero concentrate su piazza Cesare Battisti

Sono finiti in carcere due pregiudicati, il 21enne barese Andrea Tanzi e il 25enne senegalese - residente a Bisceglie - Ebrahima Drammeh, entrambi per un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Bari. I poliziotti della Squadra mobile li hanno arrestati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. 

Le indagini della Sezione criminalità organizzata, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Bari, hanno fatto emergere elementi di responsabilità dei due nell'attività di spaccio di marijuana e hashish in piazza Cesare Battisti, a pochi metri dall'Ateneo barese. I poliziotti della Squadra mobile stavano indagando su una serie di furti avvenuti nel gennaio 2015 in zona e visionando i filmati delle telecamere in zona hanno scoperto i presunti illeciti del 21enne - residente a Madonnella - e del 25enne senegalese. 

Quest'ultimo in particolare avrebbe acquistato a più riprese grossi quantitativi di sostanza stupefacente per poi rivenderla a studenti universitari, aiutato da Andrea Tanzi. Drammeh era stato già arrestato, in flagranza di reato, per la detenzione di 492 grammi di hashish, mentre il 21enne barese era finito in manette per il possesso di 20 grammi di droga e per la cessione di altri 18 grammi di hashish. I due si trovano al momento in carcere a Bari e a Trani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento