menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In casa un bazar dello spaccio: tre studenti arrestati a Carrassi

Le perquisizioni dei carabinieri in due appartamenti tra via Lorusso e via Lioce: i tre, incensurati, custodivano diverse dosi di hashish e marijuana e denaro in contanti per 1400 euro

Nascondevano in casa la droga da spacciare. Scoperti dai carabinieri, sono finiti in manette, al quartiere Carrassi, tre studenti incensurati: un  26enne di Lucera e due 31enni residenti in provincia, ma domiciliati a Bari.

I militari del Nucleo Radiomobile hanno eseguito due perquisizioni in due appartamenti in via Lorusso ed in via Lioce, entrambi frequentati dal terzetto. Nel primo appartamento occupato dal 26enne, sul mobile del televisore sono state rinvenute varie buste in cellophane contenenti marijuana per un peso complessivo di 290 grammi e hashish per 50 grammi, nonché la somma in contanti di 120 euro.

Nell’altro appartamento, utilizzati dai due 31enni, sono stati rinvenuti, in una scrivania, hashish per un peso complessivo di 46 grammi. In un tiretto della stessa scrivania, una busta in cellophane contenente marijuana per 130 grammi. In un’agendina, i carabinieri hanno inoltre rinvenuto la somma in contanti, composta da banconote di piccolo taglio, di 1420 euro, un taglierino intriso di sostanza stupefacente, nonché, in una confezione da scarpe  1 bilancino, 1 altro  taglierino, 36 grammi di marijuana e 8 di hashish. Il tutto è stato posto sotto sequestro, unitamente al denaro, in quanto ritenuto provento  dell’illecita attività.

Gli arrestati, su disposizione della competente A.G., sono stati  sottoposti ai domiciliari in attesa di rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento