Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Vendevano gioielli rubati per comprare la droga da spacciare: in manette 7 giovani

Blitz dei carabinieri a Monopoli: in manette sette giovani tra i 15 ed i 24 anni. Per 'finanziare' l'attività di spaccio di hashish e cocaina rubavano gioielli e li rivendevano ai compro oro

La droga, prevalentemente hashish e cocaina, veniva acquistata nel quartiere barese di Japigia o a Fasano, per essere poi 'rivenduta al dettaglio' sulla piazza di Monopoli. A gestire l'attività di spaccio, sette giovanissimi - alcuni dei quali già noti alle forze dell'ordine - arrestati all'alba dai carabinieri a Monopoli con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione.

Per acquistare la droga da spacciare, gli arrestati - tutti tra i 15 e i 24 anni - erano soliti rivendere ai "compro oro" gioielli e oggetti preziosi rubati, molto spesso sottratti all'interno delle loro stesse abitazioni.

La droga acquistata veniva poi spacciata ai coetanei, utilizzando l'auto di uno di sette componenti della banda come 'rivendita mobile' in cui avvenivano i brevi incontri con i consumatori per la consegna della quantità di stupefacente preventivamente concordata.

Degli arrestati, cinque ragazzi sono stati rinchiusi nel carcere di bari, mentre due minorenni sono state collocate in due differenti comunità educative presenti a Bari e provincia.

Nel suo sviluppo, l’indagine - durata all'incirca un anno - ha consentito di arrestare in flagranza di reato per detenzione illecita di stupefacenti cinque persone, deferirne in stato di libertà altrettante e sequestrare complessivamente 725 grammi di hashish.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendevano gioielli rubati per comprare la droga da spacciare: in manette 7 giovani

BariToday è in caricamento