menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Spacciavano hashish, presi due pusher

Gli arresti dei carabinieri in due distinte operazioni a Carrassi e Bari vecchia: ai domiciliari sono finiti un 45enne e un 27enne

Sorpresi dai carabinieri a spacciare hashish, sono finiti ai domiciliari. I due pusher sono stati arrestati, in due distinte operazioni, a Carrassi e a Bari vecchia.

Il primo a finire in manette è stato un 45enne di Carrassi, già noto alle forze dell’ordine, arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bari. I militari, durante uno specifico servizio, avendo notato più volte dei viavai sospetti di giovani provenire dall’abitazione dell’uomo, lo hanno sorpreso mentre cedeva una dose di hashish da 3 grammi ad un 44enne del quartiere Picone. Il pusher, infatti, accortosi dell’arrivo dei militari, si è voltato indietro ed è salito frettolosamente in casa, sperando di farla franca. L’immediato intervento dei militari, che si sono infilati in casa, ha consentito di sorprendere l’uomo mentre tentava di nascondere sotto il divano del soggiorno una bustina con 6 grammi della stessa sostanza, che è stata poi sequestrata, unitamente alla dosa rinvenuta poco prima.

L’altro, invece, un giovane di 27 anni, è stato beccato dai Carabinieri di Bari San Nicola, mentre, in una strada del Borgo Antico, spacciava una dose da 4 grammi di hashish ad un 31 enne di Capurso, poi segnalato alla Prefettura di Bari, quale consumatore di stupefacenti.

I due, su disposizione della  Procura della Repubblica di Bari, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo.  La droga rinvenuta è stata sequestrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento