menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio nel condominio, 24enne e coppia di vicini sorpresi con la droga in casa: nell'armadio una serra per la marijuana

La scoperta dei carabinieri in un palazzo di via Giulio Petroni: oltre allo stupefacente rinvenuto nell'abitazione del giovane, già ai domiciliari, nell'appartamento confinante i militari hanno rinvenuto una serra di artigianale in un armadio

Nel pomeriggio di ieri, in due appartamenti confinanti di via Giulio Petroni, i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un 24enne già noto alle Forze dell’Ordine e una coppia di vicini di 36 e 34 anni.

Durante il transito nella trafficata arteria cittadina, la pattuglia ha notato un continuo via vai di noti assuntori di sostanza stupefacente del posto, nei pressi dell’abitazione del 24enne, peraltro, già sottoposto agli arresti domiciliari per detenzione di sostanza stupefacente.

I militari, insospettiti, hanno dunque deciso di effettuare un controllo all’interno dell’abitazione ove hanno rinvenuto, in alcuni contenitori posti in cucina, 16 grammi di hashish, 0,4 grammi di cocaina, un bilancino elettronico e materiale utile per confezionare la droga. Durante le operazioni, i carabinieri hanno sentito un forte odore di marijuana provenire dall’abitazione adiacente. Uno degli occupanti, mentre stava per uscire di casa si è trovato davanti sul proprio pianerottolo i militari che hanno così deciso di estendere la perquisizione domiciliare anche in quest’altro appartamento. Con grande sorpresa, gli operanti si imbattono in una vera e propria serra artigianale creata in un armadio, all’interno della quale erano state coltivate due piante di marijuana e pertanto, i due coinquilini venivano, anch’essi dichiarati in stato d’arresto.

Le tre persone sono state arrestate e, dopo la convalida il 24enne è stato nuovamente sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari mentre per i due vicini è stato disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento