Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Sparatoria dopo una lite in discoteca, fermati due giovani a Gioia del Colle

Risolto il caso del ferimento di un ragazzo avvenuto tre giorni fa sulla statale 100: l'aggressione dopo un litigio avvenuto in un locale di Gioia del Colle. Fermati due giovani del posto, un 26enne e un 28enne

Tutto sarebbe partito da un passo di danza sbagliato. Una mossa di break dance troppo 'invadente', che aveva urtato e fatto cadere una ragazza. La lite era partita così, all'interno di una discoteca di Gioia del Colle, tra tre ragazzi originari della provincia di Taranto e un gruppo di giovani di Gioia del Colle, amici della ragazza caduta. Un litigio che però era poi continuato anche all'esterno, sfociando nella sparatoria avvenuta in una stazione di servizio sulla statale 100, nei pressi di Mottola.

I responsabili dell'aggressione armata - in cui uno dei tre ragazzi tarantini era rimasto ferito all'inguine e ad una coscia - sono stati fermati ieri dai carabinieri. Si tratta di due giovani di Gioia del Colle, entrambi già noti alle forze dell'ordine:  M. R., di 26 anni, e A. C., di 28 anni. Secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri, la sparatoria sarebbe avvenuta a conclusione di un nuovo litigio - dopo quello già consumatosi all'interno del locale - avvenuto appunto nella stazione di servizio in cui i tre tarantini avevano 'cercato rifugio' ma erano stati raggiunti dai due arrestati.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria dopo una lite in discoteca, fermati due giovani a Gioia del Colle

BariToday è in caricamento