Cronaca Via Colasuonno Paolo

Sparatoria a Grumo, gambizzato il 25enne Giuseppe Lacasella

L'agguato sabato sera. Il giovane stava per entrare in auto, quando è stato raggiunto alle gambe da due colpi di pistola esplosi da una persona giunta a bordo di un'auto

Agguato a colpi di pistola sabato sera a Grumo Appula. A rimanere ferito un giovane di 25 anni, Giuseppe Lacasella, già noto alle forze dell'ordine.

Il 25enne si trovava in via Paolo Colasuonno e stava per salire a bordo della sua auto quando è stato affiancato da Lancia Lybra di colore scuro dalla quale un uomo ha esploso due colpi di pistola, ferendo Lacasella alle gambe. Il 25enne ha provato a fuggire, ma è stato inseguito dall'auto e colpito da un terzo colpo di pistola ad gamba. La Lancia Lybra si è poi dileguata ad alta velocità, mentre sul posto sono arrivate alcune persone richiamate dal rumore degli spari e dalle urla del giovane. I presenti hanno quindi allertato i carabinieri e i soccorritori del 118  che hanno trasportato l'uomo all'ospedale San Paolo di Bari. Le condizioni di Lacasella non sono comunque gravi: guarirà in dieci giorni.

Intanto i carabinieri hanno avviato le indagini sull'agguato, ascoltando i testimoni. Non è escluso che indizi importanti per le indagini arrivino dalle immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza di alcuni negozi della zona. Molto probabilmente, chi ha fatto fuoco non aveva intenzione di uccidere, ma solo di lanciare "un avvertimento" alla vittima. L'agguato potrebbe essere legato alla lotta tra clan per il controllo delle attività di spaccio nel paese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria a Grumo, gambizzato il 25enne Giuseppe Lacasella

BariToday è in caricamento