Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Via Tenente Francesco De Liguori

Japigia, agguato in via De Liguori: morto Giuseppe Sciannimanico

Il 28enne, agente immobiliare, incensurato, è deceduto nella notte al Policlinico: era stato ferito con due colpi di pistola alla testa e al torace. Sul misterioso agguato indaga la Squadra Mobile

Due colpi di pistola, che lo hanno raggiunto alla testa e al torace. Non ce l'ha fatta Giuseppe Sciannimanico, il giovane agente immobiliare ferito ieri sera in un agguato avvenuto in via Tenente De Liguori, al quartiere Japigia.

Sciannimanico, 28 anni, incensurato, è deceduto nella notte al Policlinico. In serata i medici lo avevano sottoposto ad un intervento chirurgico per estrarre i proiettili, ma le sue condizioni erano rimaste gravi. Beppe-2Intanto in queste ore gli agenti della Squadra Mobile, che indagano sull'accaduto, hanno ascoltato parenti, amici e conoscenti del giovane, alla ricerca di indizi per far luce sul misterioso agguato. Sciannimanico, agente immobiliare, viveva e lavorava a Santo Spirito. Era incensurato e non aveva amicizie pericolose. Ma chi ha sparato, secondo gli investigatori, lo ha fatto con il preciso intento di uccidere. Sul posto sono stati ritrovati due bossoli calibro 9.

Secondo una prima ricostruzione, Sciannimanico, che era arrivato sul posto in scooter, avrebbe appena fatto in tempo a parcheggiare quando è stato raggiunto dai colpi. A dare l'allarme sono stati alcuni passanti, che hanno notato il corpo del giovane riverso sull'asfalto, e hanno chiamato il 118. La strada in cui è avvenuto l'agguato è poco frequentata, e non ci sarebbero impianti di videosorveglianza che possano aver ripreso i killer. Gli investigatori stanno cercando di capire come il giovane agente immobiliare abbia trascorso le ultime ore prima dell'omicidio, e se avesse un appuntamento con qualcuno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Japigia, agguato in via De Liguori: morto Giuseppe Sciannimanico

BariToday è in caricamento