menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colpi di pistola dopo la rissa, due arresti per la sparatoria in via Davanzati

L'episodio lo scorso 1° dicembre nei pressi di piazza Umberto. Arrestati due 35enni baresi: dopo una violenta lite tra alcuni italiani e un gruppo di extracomunitari, avrebbero esploso alcuni colpi contro un cittadino tunisino, che riuscì a sfuggire all'agguato rifugiandosi in una kebabberia

Avrebbero esploso alcuni colpi di pistola contro un cittadino tunisino, dopo una rissa scoppiata tra alcuni italiani e un gruppo di extracomunitari. In manette, per l'episodio avvenuto lo scorso 1° dicembre nei pressi di piazza Umberto, sono finiti in manette due 35enni baresi, entrambi con precedenti di polizia, accusati di detenzione e porto di arma comune da sparo: si tratta di Giovanni Scotella e Sebastiano Pappagallo.

IL VIDEO DELLA RISSA

Secondo quanto ricostruito dalla polizia durante le indagini, sarebbero stati i due 35enni a fare fuoco contro un cittadino tunisino che riuscì a sfuggire all’agguato, rifugiandosi all’interno di un kebabberia di via Davanzati. Sul posto la polizia Scientifica recuperò due bossoli cal.7,65, un proiettile inesploso dello stesso calibro e parte di un’ogiva deformata.

Le immediate indagini, condotte dalla Squadra Mobile, supportate da dichiarazioni di testimoni, dalle immagini dei sistemi di videosorveglianza e dall’individuazione fotografica fatta dalla vittima, hanno consentito di raccogliere concreti elementi di responsabilità nei confronti dei destinatari della misura cautelare.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento