Cronaca Libertà

Libertà, controlli dopo la sparatoria: arrestato 27enne

Il giovane è stato arrestato dalla polizia nell'ambito dei controlli scattati in seguito al misterioso episodio di venerdì mattina. Gli agenti della Squadra Mobile lo hanno trovato in possesso di una pistola semiautomatica Beretta cal. 7,65 con matricola abrasa

La pistola sequestrata dalla polizia

Un giovane di 27 anni, G.L., con precedenti, è stato arrestato nella tarda mattinata ieri al quartiere Libertà. L'arresto è stato eseguito dagli agenti della Squadra Mobile nell'ambito dei controlli effettuati in seguito alla misteriosa sparatoria che si è verificata nei pressi di un bar in via Jatta.

Nel corso di una perquisizione domiciliare, il 27enne, ritenuto dagli investigatori vicino al clan Mercante, è stato trovato in possesso di una pistola semiautomatica  marca Pietro Beretta mod. 84be cal. 7,65 con matricola abrasa completa di caricatore con 10 cartucce. La polizia ha sequestrato inoltre anche un giubbotto antiproiettile. E' stato quindi arrestato per detenzione, porto illegale d’arma da fuoco clandestina con relativo munizionamento e ricettazione della stessa.

LE INDAGINI SULLA SPARATORIA - Intanto continuano le indagini della polizia per cercare di far luce sulla misteriosa sparatoria di ieri  mattina. Sul luogo sono stati rinvenuti un bossolo ed una cartuccia inesplosa calibro 9, nonché, riverso sul manto stradale, un motociclo risultato di proprietà di un ventenne, incensurato ma risultato collegato a soggetti pregiudicati del quartiere Libertà. I primi accertamenti avrebbero tuttavia consentito di accertare che il ventenne proprietario del motociclo sarebbe estraneo all’episodio ed avrebbe semplicemente perso il controllo del mezzo udito il colpo d’arma da fuoco esploso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libertà, controlli dopo la sparatoria: arrestato 27enne

BariToday è in caricamento