Sparatoria in pieno giorno nel centro di Molfetta: pregiudicato ferito alle gambe

L'agguato si è verificato alle 12.30: Ruggero Minervini è stato soccorso dalle ambulanze del 118. Le sue condizioni non sono gravi. L'episodio è al vaglio dei Carabinieri

Sparatoria, in pieno giorno, a Molfetta: colpi di pistola sono stati esplosi, attorno alle 12.30, nel centro della cittadina barese. Ferito alle gambe un uomo già noto alle Forze dell'Ordine, Ruggero Minervini, colpito da alcuni proiettili. Le sue condizioni non destano preoccupazione. Sul posto, oltre alle ambulanze del 118, sono intervenuti i Carabinieri per i primi rilievi. Non è ancora chiaro quanti colpi siano stati sparati. A fare fuoco, secondo una prima ipotesi, sarebbe stata una sola persona. Avviate le indagini per risalire all'autore dell'agguato.

La 'story' su Instagram: "Infame sono vivo tu sei morto"

Minervini, successivamente, ha postato una story su Instagram nella quale è comparsa la scritta "Infame sono vivo tu sei morto, sparati da solo che si murt" (sei morto): le frasi sono accompagnate con l'immagine di una gamba in trazione, nel letto di un ospedale. Lo screenshot della story è stato acquisito dai Carabinieri e allegato agli atti d'indagine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

Torna su
BariToday è in caricamento