menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Sciannimanico, nella notte ascoltati parenti e amici: "Un ragazzo tranquillo"

Gli investigatori hanno tenuto colloqui con familiari e la ragazza del 28enne agente immobiliare incensurato ucciso ieri a Japigia: non sono emerse novità. Su Facebook il cordoglio dei tanti conoscenti che lo ricordano come un giovane gentile e pulito

Gli investigatori della Squadra Mobile di Bari hanno ascoltato, nella notte, i familiari e la fidanzata di Giuseppe Sciannimanico, il 28enne agente immobiliare incensurato ucciso ieri con due colpi di pistola alla testa e al torace nel quartiere Japigia a Bari. Nel corso dei colloqui non sarebbero emersi spunti significativi d'indagine. La zona dell'agguato, in via De Liguori, nelle vicinanze di via Gentile, non era coperta da telecamere. Sciannimanico sarebbe giunti lì con il suo scooter e poco dopo, gravemente ferito con due proiettili. E' morto qualche ora dopo in ospedale per le ferite riportate.

Gli inquirenti proveranno a far luce sulla vita privata e professionale del ragazzo che non aveva comunque amicizie pericolose, conducendo una vita tranquilla a Santo Spirito. Su Facebook numerosi i messaggi di cordoglio postati da parenti, amici e colleghi, increduli e sotto shock per un omicidio senza un apparente perché: "Eri un ragazzo pulito" scrivono sulla sua bacheca, sottolineandone il carattere educato e gentile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento