menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bitonto, spara al compagno dell'ex moglie: arrestato vigile urbano

L'episodio nella tarda serata di martedì in via Paolo Scoppio: alla base del gesto ci sarebbero motivi passionali. L'uomo ferito non è grave

Ha estratto la pistola d'ordinanza e ha fatto fuoco, ferendo il compagno dell'ex moglie. E' accaduto martedì sera, poco dopo le 21, in via Paolo Scoppio a Bitonto.

A compiere il folle gesto un vigile urbano di 60 anni: nel corso di un litigio con il 'rivale in amore', ha estratto la semiautomatica calibro 9 corto che aveva con sè e ha fatto fuoco, ferendo l'uomo - un 52enne bitontino - alla clavicola destra. Il fatto è avvenuto sotto casa della donna, che al momento dell'aggressione era presente, ma fortunatamente è rimasta illesa.

Il ferito è stato trasportato in ambulanza presso l'ospedale San Paolo, le sue condizioni non sono gravi. In ospedale anche la donna, sotto shock per l'accaduto, e l'aggressore, colto da malore subito dopo il fatto. L'uomo è stato arrestato dai carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Emiliano contro il coprifuoco alle 22: "Non ha senso e penalizza il turismo". Sulla scuola "il problema è per i mezzi di trasporto"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento