Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Sparatoria a Riccione, fermati 4 giovani di Gravina

Secondo i carabinieri, il gruppo sarebbe responsabile del ferimento di un giovane calabrese al termine di una lite avvenuta nel lungomare della località romagnola

Un litigio nei pressi di una nota discoteca della Riviera, probabilmente per il controllo del ricco mercato della droga nei locali notturni, sarebbe alla base della sparatoria avvenuta ieri pomeriggio a Riccione, un piazzale Azzarita, sul lungomare della località romagnola. Nel conflitto a fuoco era rimasto ferito alla spalla un 24enne calabrese. I carabinieri hanno fermato 4 giovani di Gravina: si tratta del 30enne Filippo Linzotti, del 27enne Angelo Cornacchia e dei fratell Fabio e Michele Conticchio, rispettivamente di 24 di 26 anni,  quest'ultimo residente a Rimini da qualche tempo. I militari li hanno rintracciati al termine di un'indagine tempestiva.

Sono accusati a vario titolo di tentato omicidio. I 4 avrebbero ingaggiato una violenta discussione  con due uomini, uno dei quali ferito con un colpo di pistola. Nella rissa, avvenuta tra il panico dei numerosi turisti presenti in città, era rimasto ferito anche un 22enne napoletano, massacrato con calci e colpito con un oggetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria a Riccione, fermati 4 giovani di Gravina

BariToday è in caricamento