Bari, omicidio a San Girolamo: ucciso Gaetano Petrone

L'uomo, 43 anni, è stato freddato con cinque colpi di pistola mentre si trovava a bordo della sua auto

A Bari si torna sparare ancora una volta, e nuovamente al quartiere San Girolamo, soltanto una settimana fa teatro di un altro tentato omicidio, quello del 'boss dei parcheggi' Felice Campanale. A cadere sotto i colpi dei killer un uomo di 43 anni, Gaetano Petrone, incensurato, autista dell'Amtab.

L'uomo si trovava alla guida della sua auto, una Hyundai Matrix, quando è stato raggiunto dal o dai killer che lo hanno freddato esplodendogli contro cinque colpi di pistola, di cui uno ha raggiunto Petrone alla testa.

Sul posto sono intervenuti gli investigatori della Squadra mobile della Questura di Bari. Si tratta del sesto episodio in pochi giorni in città. Proprio due giorni fa, il procuratore Laudati aveva espresso preoccupazione per l'escalation di episodi criminosi nel capoluogo, facendo riferimento ad una "nuova stagione" della criminalità barese. Per il momento, però, è difficile fare ipotesi sul movente dell'uccisione di Petrone: la vittima era incensurata, e non risultava avere legami con l'ambiente della malavita locale.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Urtano un'auto in via Amendola, finti poliziotti scendono e rubano denaro a un ragazzo: fuga da Bari a Mola, inseguiti e arrestati

  • Da giorni con il mal di gola, chiama i soccorsi ma non viene ricoverata: muore donna. Aperta un'inchiesta

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Problema in volo sull'aereo Bari-Milano, il carrello non risponde ai comandi e il pilota fa dietrofront: atterraggio ok

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Fuga da film alle porte di Bari, inseguiti dai carabinieri dopo un furto a Casamassima si schiantano con l'auto: presi

Torna su
BariToday è in caricamento