Cronaca San Paolo

Sparatoria al San Paolo, ucciso pregiudicato nipote boss Mercante

Colpito con numerosi proiettili il 35enne Donato Sifanno. L'agguato è avvenuto ieri sera in via Abruzzi. L'uomo era alla guida della sua Audi quando è stato ucciso da una scarica di proiettili. Era già stato ferito lo scorso dicembre

Si torna a sparare al quartiere San Paolo: a cadere sotto una scarica di proiettili il 35enne Donato Sifanno, ucciso con numerosi colpi d'arma da fuoco in un agguato avvenuto la scorsa notte un via Abruzzi. L'uomo era alla guida della sua Audi A6, quando è stato raggiunto da numerosi colpi che l'hanno ucciso sul colpo.

Sifanno era nipote di un noto pregiudicato barese, Giuseppe Mercante, più conosciuto come 'Pinuccio il drogato'. Il 35enne era stato già ferito, lo scorso 3 dicembre, in un altro agguato, sempre al San Paolo, in via Don Gnocchi. In quella circostanza venne ferito alla caviglia. Sul posto, dopo l'omicidio, sono giunti agenti della sqadra mobile e della polizia scientifica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria al San Paolo, ucciso pregiudicato nipote boss Mercante

BariToday è in caricamento