Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Riqualificazione degli spazi e innovazione, lo Spazio13 dell'ex scuola Melo vince premio europeo

Premiato dal segretariato Urbact a Tallinn, in Estonia, il progetto di recupero del vecchio edificio scolastico nel quartiere Libertà di Bari: nella struttura realizzati laboratori, spazi di co-progettazione e sociali

Bari e il progetto Spazio13 realizzato nell'ex scuola Melo del quartiere Libertà hanno conseguito il riconoscimento di buona pratica europea nel corso del City Festival di Tallinn, in Estonia, assieme ad altre 97 città del vecchio continente selezionate dal Segretariato Urbact nell'ambito di una competizione tra 300 realtà urbane europee. Il Comune di Bari, in partnership con la Ats di 14 associazioni che gestiscono gli spazi, completamente rinnovati, del vecchio istituto scolastico, ha candidato Spazio 13 al bando, ottenendo la prestigiosa segnalazione: “Siamo soddisfatti di questo riconoscimento europeo perché ci conferma che la strada intrapresa sui temi del riuso, dell’innovazione sociale e della rigenerazione creativa degli spazi pubblici attraverso le risorse giovanili è quella giusta - commenta l’assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano -. Spazio13 si inserisce in una strategia più ampia che mira a mettere in rete maggiori spazi e risorse per un nuovo protagonismo giovanile in collaborazione con le scuole e le Università: ne sono esempi il job centre Porta Futuro, l’Officina degli Esordi, Young Market Lab presso il mercato di Carbonara e, a breve, l’Incubatore di Impresa Porta Futuro II. Bari deve diventare la città dei giovani”.

Cos'è Spazio13: riqualificata l'ex scuola Melo

Spazio13 è un progetto di trasformazione della ex scuola Melo da Bari  in hub culturale giovanile, finanziato dall’ANCI nell’ambito del Bando “Giovani rigenerazioni creative”. L'iniziativa occupa il primo e il secondo piano dell’edificio (al piano terra il Comune ha insediato uno spazio ludico per l’infanzia) su una superficie complessiva coperta di 1.000 mq ed un cortile scoperto di 500mq ed è suddiviso in 5 aree funzionali, tra cui spazi sociali, di collaborazione, laboratori, sale prova, fotografiche e di progettazione d'impresa, comunicazione digitale e design, attraverso aree di coordinamento e co-progettazion

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione degli spazi e innovazione, lo Spazio13 dell'ex scuola Melo vince premio europeo

BariToday è in caricamento