Cronaca Libertà / Corso Italia, 81

Assistenza psicologica e legale ai migranti, uno sportello in Corso Italia

Presso il centro diurno Area 51 uno sportello di consulenza per gli immigrati che risiedono nel territorio dell'VIII Circoscrizione

Si chiama "Diritti e rovesci" ed è uno sportello per la consulenza psicologica e l'assistenza legale ai migranti che vivono nel territorio dell'VIII Circoscrizione. L'iniziativa, parte del progetto di riqualificazione socio-culturale "Finis Terrae", prenderà il via presso il Centro diurno Area 51 della Coop. CAPS in corso Italia, 81.

Lo sportello di tutela legale (attivo il mercoledì dalle 16.30 alle 18.30 e il venerdì dalle 13.30 alle 15.30 e gestito da un consulente legale) nasce con l’obiettivo di dare ai migranti informazioni sulla normativa italiana- in merito a permesso di soggiorno, lavoro, pacchetto sicurezza, residenza virtuale, progetto Sprar, rimpatrio assistito, etc- e sui diritti previsti per i richiedenti asilo; di promuovere il superamento delle barriere (culturali, informative, fisiche, organizzative, burocratiche) tra i bisogni dei cittadini stranieri e i servizi pubblici, del terzo settore o del volontariato presenti sul territorio; di fornire consulenza nell’ambito del diritto civile, penale, internazionale, dell’immigrazione, del diritto del lavoro e della previdenza sociale; di dare orientamento socio-legale per chi fa richiesta di asilo o per chi ha già ottenuto il riconoscimento dello status di rifugiato o la protezione umanitaria.

Lo sportello di consulenza psico-sociale (attivo il mercoledì dalle 12.00 alle 14.00 e gestito da una psicologa psicoterapeuta) vuole prevenire il disagio e l’esclusione sociale fornendo supporto a individui adulti, famiglie e minori con problemi psicologici, problemi di disagio, problemi psicosociali (disturbi d’ansia, depressione, attacchi di panico, disturbi del comportamento alimentare, crisi della coppia immigrata, difficoltà di integrazione, violenze e abusi, altri disturbi di origine emotiva) e favorendone così l’integrazione.

La Cooperativa CAPS, da anni impegnata nel territorio sul tema dell’immigrazione e dell’inclusione sociale, partecipa al progetto Finis Terrae contribuendo con la sua esperienza e la sua professionalità agli interventi nel solco della intercultura-integrazione con l’intento sia di riconoscere e affermare il valore della differenza (religiosa, sociale, culturale e di genere) sia di proporre modelli attivi di dialogo tra le culture.

A partire da oggi inoltre, sempre presso Area 51, partirà un corso di italiano L2 per stranieri, gratuito, che si terrà ogni martedì e giovedì dalle 18.30 alle 20.00, fino a fine maggio.  Per informazioni e iscrizioni ci si può rivolgere all’ufficio del Centro Diurno (tel. 080 5248111).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza psicologica e legale ai migranti, uno sportello in Corso Italia

BariToday è in caricamento