Squarcio nell'ala sul volo Francoforte-Bari, un passeggero: "Ci hanno detto di prepararci ad un atterraggio brusco, hostess erano agitate"

La testimonianza di uno dei viaggiatori a bordo del volo Ryanair: "Non ci hanno spiegato il motivo, lo abbiamo scoperto una volta a terra. Sulla pista c'erano ambulanze e vigili del fuoco, ma tutto è andato bene"

Una delle foto scattate dai passeggeri e pubblicate sui social

"Dopo una quarantina di minuti dal decollo, abbiamo visto una hostess uscire dalla cabina di pilotaggio. Si è diretta verso le prime file, e ha cominciato a dare indicazioni sulla procedura di emergenza. Non ci hanno detto la motivazione, nonostante cercassimo di chiedere: ci hanno solo detto di prepararci ad un atterraggio di emergenza".

"Momenti di paura a bordo": il racconto

A raccontare a BariToday i momenti di panico vissuti martedì sera a bordo del volo Ryanair Francoforte-Bari, costretto ad un atterraggio di emergenza a causa di un guasto ad un'ala, è uno dei passeggeri. Carlo Galise era di ritorno a Bari dopo un viaggio di lavoro: come altre persone a bordo di quel volo, si era recato a Francoforte per visitare la grande fiera della cartoleria che si tiene in questi giorni nella città tedesca. "Eravamo partiti da Francoforte in perfetto orario, alle 18.50", racconta. L'arrivo era previsto a Bari intorno alle 21, ma le cose sono andate diversamente. A circa 40 minuti dall'inizio del viaggio, le hostess hanno comunicato ai passeggeri che sarebbe stato necessario rientrare a Francoforte, con un atterraggio di emergenza. A bordo si sono vissuti momenti di paura, con i passeggeri preoccupati che cercavano di capire cosa stesse accadendo: "Abbiamo visto le hostess abbastanza agitate, e questo ci ha messo ancora più in allarme, non riuscivamo a capire cosa stesse succedendo a bordo dell'aereo". Qualcuno, però, nelle file posteriori, si sarebbe accorto dello squarcio sull'ala: "Un passeggero si è accorto del guasto sull'ala e ha avvisato l'altra hostess, che però lo ha pregato di non dire nulla a nessuno e di mantenere la calma, noi lo abbiamo scoperto dopo, una volta atterrati. Lo squarcio sull'ala era comunque ben visibile", racconta Carlo.

L'atterraggio di emergenza: "Pompieri e ambulanze sulla pista, una scena da film"

L'atterraggio di emergenza a Francoforte si è concluso senza conseguenze per i passeggeri: "Per un tratto, mentre tornavamo verso Francoforte, ci hanno affiancati i caccia. Le hostess ci hanno avvisati che l'atterraggio sarebbe stato brusco, ma è stato bravo il pilota che ci ha fatto atterrare con tranquillità. Una volta sulla pista abbiamo visto ambulanze, vigili del fuoco a sirene spiegate: una scena da film.  Abbiamo atteso venti minuti a bordo dell'aereo, e poi siamo scesi dalle scalette normali e ci hanno fatto attendere nel gate l'arrivo di un altro aereo". I passeggeri, a bordo di un altro velivolo, sono quindi atterrati a Bari intorno a mezzanotte: "Poi tutto è filato liscio, per fortuna", commenta Carlo, anche se la paura per quello che sarebbe potuto accadere è stata tanta.

La nota di Ryanair

In una nota, Ryanair, scusandosi con i passeggeri, ha fatto sapere che il guasto è stato causato da un problema al carrello di atterraggio: "In linea con le procedure, l'equipaggio ha informato la torre di controllo e l'aeromobile è atterrato normalmente a Francoforte Hahn, dove i clienti sono stati trasferiti su un aeromobile sostitutivo", si legge nel comunicato della compagnia aerea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Incidente stradale, terribile tragedia nel Barese: uomo investito e ucciso mentre stava tornando a casa

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

  • Lotta ai tumori, il cioccolato 'nero' è un alleato della prevenzione. Ricercatore di Bari: "20 grammi ogni due giorni"

  • Attimi di tensione in una scuola, papà entra e schiaffeggia 14enne: "Lascia stare mio figlio"

  • Famiglia pugliese beffata in un bar di Roma: 120 euro per quattro panini e quattro bibite perché "vicini al Vaticano"

Torna su
BariToday è in caricamento