Bando gestione stadio San Nicola, le opposizioni: "Delibera costosa e inutile"

Lo schema approda oggi in Consiglio comunale. Melini e Di Paola annunciano il loro voto contrario: "Trasformare la struttura in un vero asset per la città"

"E' una delibera costosa per il Comune e non ci trova d'accordo, come detto da tempo". i consiglieri comunali di opposizione, Irma Melini (Misto) e Mimmo Di Paola (Impegno Civile), hanno spiegato, questa mattina, le ragioni del loro no alla delibera sullo schema di bando per la gestione dello Stadio San Nicola di Bari, argomento approdato all'ordine del giorno del Consiglio cittadino di oggi. A marzo scorso la Giunta aveva licenziato la proposta per una concessione quinquennale, prevedendo che gli oneri derivanti dalla manutenzione ordinaria e straordinaria siano totalmente a carico del concessionario, concedendo lo stadio per le partite di campionato alla principale squadra di calcio cittadina e mettendolo a disposizione "di altri organismi sportivi che ne facciano richiesta", in entrambi i casi "pagando le tariffe stabilite“.

Lo schema di bando non piace a Melini e Di Paola: "Sono tre anni che il Comune di Bari - afferma la consigliera - non si rende conto che deve mettere a bando un servizio come la gestione dello stadio e farlo in maniera seria e non con questo tipo di gara, con il rischio che vada anche deserta, A mio avviso anche nella migliore delle ipotesi, ovvero con l'aggiudicazione, la struttura dello stadio sarà gravemente malmessa e da manutenere, riproponendo per il Comune il problema delle risorse da trovare nuovamente. Inoltre, abbiamo sprecato 10 mesi pieni per i tempi del bando, molto probabilmente, andremo con altre proroghe".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dello stesso avviso, Mimmo Di Paola che ha elencato più nel dettaglio le motivazioni della propria contrarietà, analizzando il documento dal punto di vista delle spese e dei costi: "Ritengo sia - spiega - una delibera sbagliata e cara, per uno studio a mio parere raffazzonato. Invito i consiglieri a un approfondimento responsabile e informato su questa vicenda complessa che ha fatto perdere un sacco di soldi alla città, consegnandoci una struttura in queste condizioni. Non è solo un problema della squadra di calcio e dell'infrastruttura, ma anche, senza strumentalizzare, rispetto a tutto ciò che avviene attorno allo stadio. Bari dovrebbe dotarsi di un impianto più moderno e più dimensionato. Guardiamo un po' il resto del mondo, che va avanti. Serve una struttura sostenibile non solo per chi gestisce ma per le casse comunali, in modo che non sia più un problema ma un asset cittadino". Malgrado il voto contrario delle opposizioni, il Comune dovrebbe approvare la delibera. magari non già oggi, poiché il Consiglio dovrà già affrontare il punto sulla variante del nuovo parco Rossani. Per la gara di affidamento, invece, bisognerà attendere ancora. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento