Rinvenute due persone con disagio psichico in stazione centrale: soccorse da Polfer e 118

Due episodi distinti nello scalo principale della città. Nel primo caso gli agenti hanno aiutato una donna della provincia di Foggia. Nel secondo, la Polizia Ferroviaria ha assistito un uomo che minacciava il suicidio

La Polizia Ferroviaria di Bari ha rintracciato, nella Stazione Centrale di Bari, in due episodi distinti, altrettante persone con disagio psichico, allontanatesi dalle loro abitazioni. Nel primo caso, gli agenti, tramite la segnalazione di un capotreno, hanno rinvenuto una donna originaria della provincia di Foggia, in stato confusionale. La Polfer, dopo aver instaurato un dialogo con la donna, è riuscita a contattare la famiglia, da cui si era allontanata eludendo il controllo. In un altra circostanza, un uomo affetto da “disturbo schizofrenico cronico", andato momanteanemaente via di casa, minacciava il suicidio: gli agenti hanno quindi allertato il 118. Gli operatori hanno quindi soccorso la persona, ricoverandola in presidio psichiatrico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento