Cronaca

Atti persecutori e intimidazioni per 24 anni alla donna amata: ordinanza restrittiva per un 46enne

Originario di Casamassima, aveva prima messo in atto gesti romantici per conquistarla, ma ai suoi continui rifiuti aveva risposto stalkerandola

Da anni aveva atteggiamenti persecutori, partiti da gesti romantici e sfociati in azioni intimidatorie nei confronti della donna  che di lui non voleva saperne. E' stato così applicata un'ordinanza di allontanamento alla casa familiare e contestuale divieto di avvicinamento all’abitazione della vittima per un 46enne incensurato di Casamassima. 

L'uomo da oltre 20 anni aveva provato in tutte le maniere ad intraprendere una relazione con la donna. A partire dal 1993 le aveva inviato lettere, messaggi amorosi, omaggi floreali ed auguri in occasione di festività, iniziando anche a seguirla. Il disinteresse della donna aveva portato l'uomo a stalkerarla, portando la donna a uno stato di isolamento, ansia e timore per la propria incolumità personale. 

La vittima si è quindi rivolta alla Polizia, che ha eseguito l'ordinanza restrittiva nei confronti del 46enne, emessa dal gip del Tribunale di Bari su richiesta della locale Procura. Si è così evitatoche l’uomo, a seguito dei rifiuti della donna, potesse compiere atti che mettessero in pericolo la sua sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti persecutori e intimidazioni per 24 anni alla donna amata: ordinanza restrittiva per un 46enne

BariToday è in caricamento