Cronaca San Pasquale

Perseguitava una donna da 4 mesi: arrestato stalker a Bari

Un quarantenne di origine romana è stato arrestato venerdì scorso con l'accusa di stalking. L'uomo perseguitava da oltre quattro mesi una donna residente nel quartiere San Pasquale

Centinaia di sms al giorno a tutte le ore(inviati da cabine telefoniche), pedinamenti, appostamenti sotto casa, minacce di violenza sessuale: sono queste le cause che venerdì hanno portato all'arresto di un uomo di quarant'anni a Bari. L'individuo, di origine romana e senza fissa dimora, aveva dato il via alla sua opera di stalking nei confronti di una donna 43enne di origine avellinese residente a Bari da luglio, momento nel quale i due si incontrarono per la prima volta su un treno.

Da allora, per la donna è stata un'escalation di terrore: la vittima, infatti, residente nel quartiere San Pasquale, aveva iniziato anche a dover cambiare, suo malgrado, abitudini visto che, ad esempio, era costretta a farsi 'scortare' da alcuni suoi vicini di casa fino alla propria auto quando era in procinto di uscire. Il tutto fino all'episodio che ha convinto la donna a rivolgersi alle forze dell'ordine: mercoledì scorso l'uomo ha frantumato il vetro dell'auto della vittima gettando all'interno un asciugamano intriso di sangue. Il gesto, poi, è stato accompagnato dall'ennesimo sms minatorio che recitava: "So che a casa tua hai dei cani...".

Da qui la denuncia alla polizia il cui intervento ha permesso l'arresto dell'uomo: le forze dell'ordine, infatti, hanno spinto la vittima a dare un appuntamento allo stalker per venerdì mattina e, una volta appostatisi nei pressi del luogo dell'incontro, hanno bloccato l'uomo al suo arrivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguitava una donna da 4 mesi: arrestato stalker a Bari

BariToday è in caricamento