Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Stalking e violenze domestiche, quattro arresti dei carabinieri nel barese

Quattro uomini sono finiti in carcere tra Bari e provincia con le accuse di atti persecutori e maltrattamenti in famiglia

Quattro casi nel giro di poche ore, quattro uomini arrestati dai carabinieri nel barese con le accuse di stalking e maltrattamenti in famiglia. Storie di violenza che, in ciascuno dei casi, si ripetevano da tempo, con le vittime costrette a subire le ripetute aggressioni fisiche e verbali degli arrestati.

A Bari i carabinieri hanno arrestato un 43enne mentre stava inseguendo e minacciando una donna, con la quale aveva troncato una relazione lo scorso giugno. Da allora la vittima aveva continuamente subito minacce, pedinamenti e aggressioni. L’uomo è finito ai domiciliari.

A Triggiano i militari sono intervenuti dopo una chiamata al 112, soccorrendo una donna che era stata picchiata dal marito ubriaco. L'uomo, 45 anni, è stato arrestato. La vittima, che ha raccontato come gli episodi di violenza si ripetessero ormai da tempo, ha riportato ferite e abrasioni al collo giudicate guaribili in qualche giorno.

E' invece stato arrestato per aver ripetutamente violato il divieto impostogli dal Giudice di avvicinarsi alla moglie e ai figli un cittadino albanese di 39 anni. E' accaduto a Corato. All'uomo era stato impedito di avvicinarsi alla famiglia dopo numerosi episodi di maltrattamento.

A Polignano a Mare sono stati ancora i Carabinieri del Pronto Intervento 112 a salvare madre e figlia dall’aggressione del marito e padre 49enne. Il violento bracciante agricolo è stato bloccato e arrestato mentre aggrediva a calci e pugni le due donne. Le vittime, che hanno riportato escoriazioni, graffi e lividi su tutto il corpo, sono state soccorse e accompagnate in ospedale: guariranno in qualche giorno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalking e violenze domestiche, quattro arresti dei carabinieri nel barese

BariToday è in caricamento