Stalkerizza la ex, le spegne la sigaretta sul braccio e devasta la sua casa: arrestato 44enne

In manette è finito un uomo originario di Mola, già noto alle forze dell'ordine: avrebbe approfittato dell'assenza della vittima da casa per fare irruzione e devastare l'appartamento

Sarebbe stata vessata per mesi con pedinamenti e appostamenti, subendo anche un'aggressione sul posto di lavoro con tanto di sigaretta spenta sul braccio: è l'incubo vissuto da una donna di Mola di Bari, terminato con l'arresto dell'ex, un 44enne del posto, accusato di atti persecutori, furto e danneggiamento. La donna aveva avuto un figlio dal 44enne che avrebbe stalkerata fino a giungere sotto la sua casa durante la sua assenza. 

Distrugge casa e anche l'auto della suocera

L'uomo, dopo aver forzato la porta d'ingresso, avrebbe saccheggiato l'abitazione portando via elettrodomestici, biancheria e quant'altro, devastando cucina e camera da letto, distruggendo mobili e urinando sulle pareti. Infine, non ancora soddisfatto, ha anche danneggiato con una mazza la carrozzeria dell’auto dell’ex suocera che era parcheggiata nel piazzale antistante. L'intervento dei Carabinieri ha consentito di bloccare il 44enne, già noto alle Forze dell'Ordine, finito ai domiciliari in attesa di giudizio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

Torna su
BariToday è in caricamento